Affettatrice per la carne: guida all’acquisto

Quando si vuole sceglie la migliore affettatrice elettrica per la carne, ci sono molte cose a cui pensare. È naturale che tutti vogliano un modello che fornisca molta potenza e allo stesso tempo sia sicuro. Ecco alcuni fattori che dovrebbero essere considerati quando si deve scegliere tra diversi tipi di affettatrici.

Potenza

Per poter portare a termine il lavoro, la migliore affettatrice di carne dovrebbe essere dotata di un motore che eroga almeno 130 Watt. Alcune affettatrici sono a cinghia, mentre altre sono a ingranaggi o anche entrambi. In generale, i motori delle affettatrici a ingranaggi tendono ad essere i più potenti, e possono affettare vari tipi di alimenti, anche quelli più duri.

La lama

La lama dell’affettatrice può essere liscia o seghettata. Mentre le lame lisce sono ideali per tagliare fette di carne molto sottili, fanno fatica quando si tratta di carne dura e altri alimenti. Le lame seghettate tendono ad essere molto più dure e possono essere utilizzate per affettare tutti i tipi di alimenti, compreso il pane. Per regolare lo spessore delle fette, il modello dovrebbe avere un quadrante di controllo o una manopola sul lato. Più ampia è la gamma che fornisce, più versatile sarà l’affettatrice per la carne. La stessa macchina dovrebbe essere adatta sia per fette di carne molto sottili che per fette spesse e grosse.

Il rumore

Come molti elettrodomestici da cucina di questo tipo, gli affettatrici di carne tendono a fare un bel po’ di rumore. Generalmente vanno dai 60 ai 70 decibel. Va da sé che gli utenti vorranno scegliere un modello che funziona nel modo più silenzioso possibile. Tuttavia, alcune macchine tendono a diventare più rumorose durante il funzionamento. Dopo un funzionamento di appena dieci secondi, il livello di rumore può aumentare considerevolmente.

La sicurezza prima di tutto

Le lame delle affettatrici per carne sono estremamente affilate, quindi è essenziale scegliere un modello con caratteristiche di sicurezza migliorate. Un pulsante di accensione ad incasso è estremamente utile perché aiuta ad evitare che gli utenti accendano accidentalmente la macchina. Dovrebbe esserci anche un sistema di protezione per le mani che ponga una barriera tra le dita dell’utente e la lama. Ottimo se ci fosse anche una funzione di blocco della lama, in quanto impedisce alla lama di muoversi quando non è in funzione. Infine, ma sicuramente non meno importante, la migliore affettatrice di carne dovrebbe avere ventose o piedini gommati per mantenerla stabile.

Facile pulizia

L’ultima considerazione è che l’affettatrice deve essere facile da pulire. La parte principale della macchina che deve essere pulita sarà la lama. Per rendere la pulizia particolarmente facile, la lama deve essere rimovibile.

Allora, qual è il migliore affettatrice di carne?

La migliore affettatrice di carne dovrebbe fornire la combinazione perfetta di funzionamento regolare, efficienza e potenza. Naturalmente, chi è interessato all’acquisto deve assicurarsi che il modello scelto sia sicuro e facile da usare. Con la sua maggiore stabilità e la protezione di sicurezza, il vero vincitore è…

Chef’s Choice – Affettatrice elettrica di carne 615A

Una delle cose che distingue questo modello dalla massa è la sua versatilità. Questo potente modello può essere utilizzato per affettare con facilità una vasta gamma di diversi tipi di alimenti. La potenza nominale di 120 Watt è particolarmente impressionante, e questo modello è molto affidabile.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *